Colpa

Intento causa all’essere umano. Per superficialità, omologazione, Disattenzione Speculazione Spiccato senso dell’inutile Del gretto Del sospetto Del pettegolezzo Del rozzo scazzo. Intento causa a me stesso Come parte in causa Come causa di quanto sopra Con colpa Grandissima colpa E nulla a mia discolpa. Non c’è tribunale, però. Esiste la coscienza, forse Da qualche parte Gettata in qualche discarica Ai confini della verità. Annunci Continua a leggere Colpa

Incipit

Un incipit Niente altro Un modo per accennare un Inizio Per aprire un varco Per far vibrare il corpo Per non vivere il rimorso Un incipit Niente altro Per dare inizio al Ballo Non al vizio Per far sorridere il tuo Sguardo Per immaginare il Dopo Un incipit Niente altro Per abbracciare il mondo Ovvero Te Che sei il mondo Un girotondo senza fine Un … Continua a leggere Incipit

Con la testa fuori dall’acqua

Assisti affranto all’annunciato epilogo Ritto sui ritti Retto pensiero Mentre l’acqua sotto i ponti passava inosservata Il freddo ti ha gelato lo  Spirito La colpa non si è discolpata   Perditi nell’assenza e ritrova L’essenza La coscienza La costanza di vivere La sostanza    Ambire? Piuttosto approfondire il significato Dei verbi Apparire  Ed Essere   Intona un motivo che faccia Risuonare le corde della dignità  … Continua a leggere Con la testa fuori dall’acqua

La resa

È come precipitarsi rapidissimamente Giù Da una cima ripidissima È come tuffarsi da un trampolino Olimpico In un catino d’acqua È come scendere le scale di un Castello Ed arrivare in un Bordello È come abitare in un alloggio Senza gran Sfoggio Ma degno E osservare con malcelato Sdegno Esseri umani in baracche Di tolla E legno È come domandarsi se siamo Fatti tutti della … Continua a leggere La resa

Pensateci

Prima che l’acqua smetta di Scorrere Prima che gli uccelli smettano di Volare Prima dell’ultimo sorriso Prima che la porta si chiuda per sempre Prima delle Tenebre Pensate intensamente a cosa tenete Più di tutto Ora O in passato Qualcosa o qualcuno a cui Non rinuncereste mai Per nessuna ragione E quando ce l’avete La guardate La toccate La respirate Fatela diventare la vostra Vita … Continua a leggere Pensateci

Inquietudine

Ascoltare parole provenienti Da un esigenza di comunicare Quasi un insopprimibile voglia Di trasmettere presenza Senso Dignità d’essere Ascoltare e rispondere per quello Che comprendi Che è parte di ciò che hai vissuto E vivi Poi tutto gira intorno alla luce Della stanza Al buio fuori dalle finestre Alla signora che pulisce le scrivanie Al giorno che volge al termine; Alla speranza che lui capisca … Continua a leggere Inquietudine

Montagne

Quelle montagne… Sembrava mi chiamassero La’ in fondo a quella pista Di cemento Si stagliavano monumentali Dominavano tutto e tutti dall’alto Di tutte le altezze Una spruzzata di bianco Il giusto, nulla di esagerato Nulla di presuntuoso Non ne hanno bisogno. Mi chiamavano, io le sentivo Ma non potevo rispondere a Quell’assoluto richiamo Eppure era certo che una volta Arrivato tra quei silenzi Tutto sarebbe … Continua a leggere Montagne

La tarantella

A un certo punto Impazziremo, Ci specchieremo negli altri Ci confonderemo e saremo Confusi Assisteremo inermi E consapevoli Alle fasi finali dei nostri Turbamenti Delle nostre fatiche Autoindotte Delle nostre nevrosi Dei nostri circoli Viziosi. Tutti sulla stessa strada Che porta Al niente di tutto All’inizio di tutto All’inizio della fine di tutto. Eppure qualcuno ancora crede Che tutta questa Tarantella E’ scena vera. Continua a leggere La tarantella